Travaglio con il suo “Perche NO” fa il tutto esaurito

Ironia pungente, riflessione seria e divertimento con Marco Travaglio a Caffeina: tutto esaurito al Parco del Paradosso per lo spettacolo “Perché No – Tutte le bugie del Referenzum”, in scena il 28 giugno a Viterbo. Sul palco il giornalista ed editorialista de “Il Fatto Quotidiano”, che nella realtà non è riuscito ancora ad intervistare il ministro delle Riforme Costituzionali Maria Elena Boschi, sul tema scottante del prossimo referendum costituzionale. Travaglio mette in scena quindi una esilarante fanta-intervista, incalzando di domande stringenti la brava Giorgia Salari, nei panni di una Boschi ironicamente sopra le righe, che utilizza per le sue risposte testi autentici effettivamente pronunciati dall’esponente di governo. Lo spettacolo, il cui sottotitolo è “Contro il silenzio delle TV” spiega, in tono leggero e impegnato allo stesso tempo, in cosa consiste la riforma della Costituzione sulla quale saremo tra breve chiamati ad esprimere il giudizio referendario. Le ragioni del “No” contrapposte a quelle del “Sì”, tra risate e riflessione, per saperne di più e poterci fare un’idea personale.
[pp_gallery gallery_id=”53194″ width=”300″ height=”200″]

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI