Trasporto disabili: vendita falsi spazi pubblicitari

Riceviamo a pubblichiamo:

Si sta verificando una situazione piuttosto incresciosa a cui mi preme mettere la parola fine il prima possibile. Mi è stato comunicato che una società sta contattando privati, aziende e professionisti, per proporre spazi pubblicitari da rendere visibili su mezzi adibiti al trasporto di persone diversamente abili. Mi è stato confermato da più parti che gli incontri vengono richiesti anche a nome del Comune di Viterbo e soprattutto la vendita di tali spazi viene presentata come iniziativa condivisa dall’assessore ai servizi sociali. Dal Comune di Viterbo non è stata autorizzata alcuna società a vendere spazi pubblicitari.  Già nei giorni scorsi mi sono rivolta alle sedi competenti per riferire l’accaduto.

Alessandra Troncarelli

Assessore ai servizi sociali

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI