Torta Margherita la prima ricetta di Valentina

torta margherita

E’  una di quelle torte facili facili che mi ha insegnato la mia mamma Luciana . Molti la confondono con il comune Pan di Spagna dal quale si distingue  per la presenza di burro, lievito e latte. Infatti, se nel pan di spagna non sono previsti grassi aggiunti, nella torta margherita sono fondamentali. Questa torta riproduce  pure la base perfetta per preparare una torta decorata in pasta di zucchero. E’ morbida, gustosa e ideale da farcire. Ci ho provato e se ci sono riuscita io che davvero sono una frana in cucina, lo possono fare tutti i nuovi, quelli che come ci hanno voluto e ci vogliono provare.Vi confesso che è divenuto il mio pezzo forte, quello che riesco a preparare all’ultimo momento quando arrivano gli amichetti della mia bambina Elisa.

Ingredienti essenziali: fecola latte uova

Preparazione

Separare i tuorli dagli albumi e montarli  a neve ferma aggiungendo un pizzico di sale per facilitare l’ operazione.Montare i tuorli con lo zucchero. E’fondamentale lavorare le uova con una frusta ( a mano o elettrica ) per diversi minuti perché più il composto assorbe  aria, più intensa sarà la morbidezza della torta. Utilizzare preferibilmente uova a temperatura ambiente. Dopo che avrà assunto un aspetto chiaro e spumoso, aggiungere il burro a pezzetti intenerito a temperatura ambiente e impastare per bene.Terminata l’ operazione, setacciare la farina, la fecola e il lievito e aggiungerli poco alla volta al composto. Nell’impasto, aggiungere anche il latte  sempre poco alla volta Grattugiare la buccia di mezzo limone e aggiungerla all’impasto.Terminato di amalgamare, prendere gli albumi montati e unirli al composto. Eseguite con delicatezza,  mescolando con una paletta di silicone dal basso verso l’alto per non far smontare l’impasto. Imburrare e infarinare una teglia da forno di 22 cm e versarci il tutto. Livellare e  cuocere in forno (non ventilato) a 150° per circa 70 minuti. E’ preferibile la temperatura più bassa per favorire una lievitazione migliore.Prima di sfornarla, effettuare la prova stuzzicadenti, infilandolo nel centro della torta, se tutto è cotto al punto giusto uscirà asciutto e pulito.Ultimo atto, spolverare con zucchero a velo a volontà sino a produrre un effetto foto allegata.

Ciao TusciaUp magari vi ho fatto tornare alla mente una ricetta che già conoscevate per averla più volte gustata. Il mio è un invito a fare da voi!

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI