“Tirocini extracurricolari per giovani, un bando della Regione Lazio

La Regione Lazio ha emanato il 22 marzo, il nuovo avviso pubblico “Tirocini extracurriculari per giovani NEET (18 – 29 anni). A richiamare l’attenzione su tale avviso è Sonia Perà, assessore allo sviluppo economico e al Centro Orientamento Lavoro, che, al riguardo, fornisce alcuni importanti dettagli. “Con questo avviso vengono introdotte novità rispetto all’attivazione di tirocini nell’ambito del Programma Garanzia Giovani. É sempre rivolto ai giovani NEET (Not in Employment, Education, or Training) di età compresa tra 18 e i 29 anni, cambia però la modalità di erogazione dell’indennità di tirocinio per gli stessi giovani. Fermo restando il valore di 500 euro lordi mensili stabiliti come importo minimo per l’indennità prevista per ciascun tirocinante, sino ad oggi, l’azienda ospitante erogava mensilmente al tirocinante 200 euro e la Regione Lazio provvedeva ad autorizzare l’INPS all’accreditamento al giovane di ulteriori 300 euro. Il problema maggiore era quindi legato ai tempi dell’erogazione del contributo pubblico: i giovani aspettavano diversi mesi prima di riuscire a percepire quanto dovuto. Con il nuovo avviso pubblico sarà l’azienda ospitante ad anticipare mensilmente al giovane NEET 500 euro e, al termine del tirocinio, la Regione Lazio riconoscerà all’azienda un importo forfettario a copertura parziale dell’indennità erogata in anticipazione, pari ad 300 euro mensili e fino a un massimo complessivo di 1.800 euro per tirocini di durata pari a 6 mesi. Per quanto concerne i tirocini attivati a favore di giovani NEET svantaggiati – ha spiegato ancora l’assessore Perà, richiamando quanto stabilito nell’avviso pubblico – la Regione Lazio riconoscerà all’azienda ospitante un importo forfettario, a copertura totale a titolo di indennità, pari ad 500 euro mensili e fino ad un massimo complessivo di 6.000 euro per tirocini di durata pari a 12 mesi. Le aziende ospitanti – ha aggiunto e precisato l’assessore – saranno supportate dal Centro Orientamento al Lavoro del Comune di Viterbo, in qualità di ente accreditato, per tutte le operazioni inerenti l’attivazione, il monitoraggio e la certificazione del tirocinio, ma soprattutto per la produzione, elaborazione e trasmissione alla Regione Lazio della domanda di rimborso dell’importo forfettario a copertura parziale dell’indennità di tirocinio erogata in anticipazione”. L’assessore Perà fornisce infine alcuni significativi dati, riguardanti il Programma Garanzia Giovani: “Al mese di febbraio, i tirocini attivati sono stati 593, di cui conclusi 403, quelli che si sono trasformati in assunzioni sono 97, con una percentuale del 24.1%, ben superiore alla media regionale”.

Il C.O.L. è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore 12,30, il martedì ed il giovedì anche dalle ore 15 alle ore 17 ed è contattabile attraverso il numero 0761. 226862 oppure alla mail col@comune.viterbo.it .

La versione integrale dell’avviso pubblico regionale è consultabile al seguente link http://www.regione.lazio.it/garanziagiovani/?vw=avviso-tirocini_fse .

L’addetto stampa
Cristina Pallotta

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI