Terrorismo: Rafforzamento dei controlli di sicurezza nella Tuscia

Lo ha stabilito il comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica, riunito sabato sera dal prefetto Rita Piermatti dopo le stragi di Parigi. Presenti rappresentanti di tutte le forze dell’ordine sul territorio.
Il comitato ha effettuato una «accurata ricognizione dei servizi di controllo, che sono stati ampliati soprattutto su «nodi stradali, ferroviari e marittimi – per il controllo di persone, veicoli e mezzi di trasporto – coinvolgendo tutte le autorità locali».

La Prefettura intende attuare «una concreta collaborazione con i sindaci che saranno coinvolti, mediante i propri uffici e i servizi della Polizia locale, al fine di monitorare il proprio territorio». All’esame del Comitato, «la tutela della percezione della sicurezza che le forze dell’ordine dovranno assicurare ai cittadini» con una «costante presenza sul territorio specie nei punti di maggiore aggregazione e frequenza sociale.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI