Teatro Incantato: Il piccolo Principe apre il Caffeina Village

Un programma ambizioso raccontato nella presentazione a tre voci, quelle degli ideatori, Andrea Baffo,Filippo Rossi e della direttrice artistica Annalisa Canfora che assicurano che il Teatro Incantato si appresta ad essere di fatto un avvio di percorso che guarda lontano. L’obiettivo è quello di formare una compagnia di giovani, che sono la vera risorsa, e un autentico gruppo di lavoro. Del resto sono proprio loro i ragazzi spingono la macchina alla direttrice artistica .
Il 24 novembre con l’inaugurazione del Village il teatro apre il sipario con il ‘Piccolo principe’. Ci saranno tre spettacoli, uno la mattina e due il pomeriggio, poi, con la chiusura delle scuole, si inverte, con due performance la mattina e tre nel pomeriggio.
“Un micro progetto di qualità elevatissima – conclude Baffo – e anche di residenza, dato che i giovani che per tutto questo periodo faranno parte del territorio richiamando famiglie e amici da tutte le parti d’Italia nella nostra città. E il territorio sarà protagonista anche con le materie prime fornite dalle aziende locali”.
“Non volevamo solo creare un teatro – afferma Canfora – ma avviare il primo passo verso un percorso più ampio che comporterà la nascita di un polo di produzione teatrale. Sarà la compagnia dei giovani di Caffeina, che dopo il Christmas village, continuerà a scrivere storie”. Insomma una compagnia di giovani per creare in successione un polo di produzione made in Tuscia. Intanto il sipario si apre il 24 novembre con il Piccolo Principe.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI