Teatro in radio: Radio Maigret a Radio Punto Zero

Fare teatro alla radio: sembra assurdo. L’arte della presenza, del corpo dell’attore, dello spazio condiviso, se non può essere vista oltre che ascoltata, che senso ha? E invece non è così: non solo il teatro può essere visto ma anche “solo” ascoltato, in quanto la radio amplifica l’interpretazione degli attori, la parola, il racconto, esaltando alcuni valori che magari in palcoscenico si sarebbero confusi.

Da questo concetto nasce Radio Maigret: un evento speciale aperto al pubblico che si svolgerà presso la sede di Radio Punto Zero in Piazza Matteotti a Civita Castellana venerdì 27 marzo alle 21. Lo spettacolo sarà eseguito della compagnia Settimo Cielo Officine Est. I posti per partecipare all’evento sono limitati perciò si consiglia la prenotazione al 3203120850.

Radio Maigret è un giallo teatrale che riprende i meccanismi dei radiodrammi degli anni ‘50 e ‘60. Il racconto a puntate fu sfruttato anche dalla radio. E l’ascolto di novelle era reso coinvolgente dall’interpretazione degli attori: fu così che nacque il radiodramma. Celebre fu la trasmissione di Orson Welles La guerra dei mondi, trasposizione radiofonica dell’omonimo romanzo di George Wells, in cui Welles immaginò lo sbarco degli extraterrestri sulla terra. Molti spettatori non colsero il contesto di finzione e si riversarono nelle strade impauriti, a testimonianza del fatto che prima dell’avvento della tv la radio costituiva l’unico mezzo di comunicazione con un ruolo informativo. Il radiodramma vero conobbee la propria fortuna negli anni ’50 e ‘60 in parallelo con i sceneggiati della tv. Scrittori che produssero per la radio furono Pratolini, Buzzati, Beckett, Brecht, Bergman.

Con Gloria Sapio e Maurizio Repetto e con gli effetti sonori dal vivo di Andrea Cauduro, Radio Maigret nasce da uno studio progressivo sulla scrittura di Georges Simenon, uno scrittore belga di lingua francese, autore di numerosi romanzi, noto al grande pubblico soprattutto per avere inventato il personaggio di Jules Maigret, commissario di polizia francese. La sua popolarità è dovuta soprattutto ai settantacinque romanzi ed ai ventotto racconti che vedono come protagonista il commissario Maigret. In tali romanzi polizieschi Simenon traccia con efficacia le atmosfere parigine e quelle grigie e stagnanti della provincia francese. Le inchieste di Maigret sono la ricostruzione della verità umana, per arrivare all’antefatto che ha causato il dramma e con esso alle prove per poter incastrare il colpevole.

Radio Maigret è l’ultimo evento de “Il lavoro dello spettatore”, progetto promosso dal Distretto Creativo officina culturale della Regione Lazio sotto la direzione artistica di Ferdinando Vaselli, con la collaborazione e il contributo del comune di Civita Castellana. Il progetto ha avuto lo scopo di promuove la formazione del pubblico teatrale attraverso la visione di spettacoli ed un laboratorio sullo spettatore attivo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI