Tarquinia, per il Festival Notturni: Figaro che canta

notturni

Secondo appuntamento il 30 luglio con il festival “Notturni – Tra le vie della musica”. A Tarquinia alle ore 22,00 in piazza San Martino, si terrà il concerto “Figaro che canta” (ingresso libero), con la partecipazione di Cesidio Iacobone (voce) e del Quintetto Figaro, formato da Simone Alinghi (flauto), Emanuela Signorato (oboe), Emanuel Elisei (clarinetto), Simone Graziano (corno) e Antonio Vincenzi (fagotto).

Il Quintetto Figaro è composto da musicisti diplomati presso le più importanti istituzioni musicali italiane. Vincitori di concorsi nazionali e internazionali, i suoi componenti vantano collaborazioni con i più importanti enti lirico-sinfonici (Accademia Nazionale di S. Cecilia, Teatro Bellini di Catania, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro alla Scala di Milano), attività solistica e cameristica in Italia e all’estero (Europa, Asia, Africa, America), registrazioni per prestigiose case discografiche (Sony, Stradivarius, Scomegna) e partecipazione a trasmissioni Mediaset e RAI.

Il suo vasto repertorio in spazia dal periodo barocco a quello contemporaneo passando attraverso le più celebri trascrizioni di sinfonie d’opera e brani classici senza tralasciare la letteratura originale per questa formazione. Per il concerto “Figaro che canta” il programma prevede l’esecuzione delle più celebri arie d’opera per voce e quintetto di fiati appositamente commissionate a compositori e arrangiate per questa formazione.

Il festival “Notturni – Tra le Vie della Musica” è organizzato dal Comune di Tarquinia, insieme all’Officina dell’Arte e dei Mestieri “Sebastian Matta”, con la direzione artistica del musicista Emanuel Elisei.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI