Tarquinia, Antonio Pascale e la sua malinconica ironia

Antonio Pascale

Successo di pubblico per l’incontro con l’autore a Tarquinia nella sala della biblioteca comunale  “Vincenzo Cardarelli”.  Sabato 29 ottobre Antonio Pascale attraverso le sue esperienze di vita e numerose citazioni letterarie, ha cercato di ricreare la sua idea di libertà, amore e felicità.

L’autore di “La manutenzione dei sentimenti” e “Le attenuanti sentimentali”, entrambi di Einaudi editore, ha cercato di far entrare il pubblico nel proprio mondo creativo.

La manutenzione dei sentimenti è una raccolta di dieci racconti intrecciati fra loro da una malinconica ironia. Le attenuanti sentimentali ci portano in una specie di documentario sui nuovi sentimenti, che lo scrittore definisce post lavatrice. Con questo nuovo elettrodomestico la donna ha più tempo da dedicare a se stessa ed è come se ci fosse una nuova presa di posizione del femminile con un seguente scambio di ruoli.

E così i protagonisti di questi libri sono in continuo movimento, e portano con sé le loro nevrosi, sempre in cerca del dettaglio e di un modo per aggiustare le loro crepe e forse quelle del mondo intero.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI