Sufismo e Islam: storia delle donne e della mistica islamica con Tamara Mancini

Il Sufismo è una dottrina unica nel suo genere, un’esperienza mistica
caratterizzata dalla meditazione, dalle rinunce, dal digiuno.

Ne parla Tamara Mancini a Civitonica, nell’incontro promosso per parlare del suo libro Sufismo e Islam: l’importanza della donna nella mistica islamica. L’appuntamento è per giovedì 23 novembre alle 17.00 al Centro Commerciale Marcantoni di Civita Castellana.

L’autrice ripercorre la storia della mistica islamica, dall’origine fino agli
sviluppi più recenti, prendendo in particolare considerazione la figura
femminile, citando mistiche come Fatima An-Nisaburya e Rabi’a Al Adawija
detta anche Rabi’a di Basra. Donne umili e profonde che fanno di questo testo
un libro per le donne, una voce che grida contro la misoginia islamica, si pone
a sostegno dell’integrazione e a condanna dell’etnocentrismo e della
generalizzazione a tutti i costi.

Il progetto di Tamara Mancini è nato nel 2011 quando, analizzando il Sufismo,
si rese conto che sull’argomento non esistevano molte pubblicazioni. Solo
un’autrice si cimentò nello studio della mistica, durante la II metà del 900 e fu
Annemarie Schimmel. Il progetto è diventato concreto quando ha ricevuto una
proposta di pubblicazione da parte di La Caravella Editrice e a settembre
2013 è nato questo suo primo libro.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI