Subway: Xanax: un uomo, una donna, un ascensore

xanax al subway

Un giornalista fallito e un’impiegata in crisi, chiusi per un weekend nell’ascensore di un palazzo. L’unico sollievo sono gli psicofarmaci. È questa la trama della divertente commedia scritta e diretta da Angelo Longoni che andrà in scena venerdì 16 gennaio alle 21.30 presso la discoteca Subway di Viterbo di via Rossi Danielli 2.

Laura e Daniele lavorano in una casa editrice. Si conoscono di vista. Un venerdì sera entrambi si attardano in ufficio e si ritrovano insieme in ascensore. Che si blocca. Consci che fino a lunedì mattina nessuno li verrà a cercare, i due si ritrovano a convivere in quattro metri quadrati.  Ed è proprio in questo ambiente stretto e claustrofobico che i due realizzano la loro tragica dipendenza da medicinali, ansiolitici e antidepressivi. I due si ritrovano a scoprire di avere molte cose in comune, a partire da un indispensabile e salvifico ansiolitico: lo Xanax. Spinti  dalla perdita del controllo i due protagonisti si rivelano l’uno all’altro più di quanto non abbiano mai fatto in passato anche con le persone più care.

Lo spettacolo fa emergere come l’ansia, male dei nostri tempi, è qualcosa che pietrifica, che toglie quell’entusiasmo che è il motore necessario per vivere. La commedia vedrà come protagonisti Chiara Palumbo e Simone Balletti della Compagnia Itiner[R]ante – Associazione Culturale AstArte che andranno in scena con un adattamento del tutto inedito della commedia di Longoni, regista e sceneggiatore italiano che per molti anni ha sofferto di attacchi di panico e che ha imparato a conviverci proprio con lo Xanax.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI