Su ogni angelo di Gloria il nome di un facchino volato in cielo

Raffaele Ascenzi prima di tutto un facchino , ha stupito tutti stamani all’assemblaggio della nuova Macchina,rivelando che su ogni ordine di angeli lungo tutta la struttura di “Gloria” sarà impresso il nome dei Facchini di Santa Rosa che non ci sono più, a partire dal 1988 e, in un punto, di ogni epoca. Il 1988 è la data in cui l’ideatore della nuova Macchina ha effettuato il suo primo Trasporto. Un pensiero spirituale per i suoi maestri e “colleghi” che hanno contribuito alla storia del Sodalizio e dei Trasporti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI