Studentessa di Unitus premiata alla Casa Boccaccio

Maria Benedetta Mancini ritirerà il 10 settembre a Certaldo il premio per la Miglior Tesi di laurea magistrale sull’opera di Boccaccio.

La dottoressa Maria Benedetta Mancini, laureata presso l’Università degli Studi della Tuscia, vince l’edizione 2016 del Premio per la Miglior Tesi di Laurea Magistrale riguardante la figura, l’opera e la fortuna di Boccaccio con la tesi intitolata “Il potere della parola e la novella italiana dei primi secoli: casi esemplari nel Decameron e altrove”.
Il Premio, bandito nell’ambito del Concorso Letterario Boccaccio Giovani, dal Comune di Certaldo, l’Associazione Letteraria Giovanni Boccaccio e l’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio era aperto a tutte le tesi di laurea discusse in Università italiane o straniere dal 2013 a oggi e ammetteva lavori in italiano, francese, tedesco e spagnolo.
Maria Benedetta Mancini ritirerà il premio sabato 10 settembre al Palazzo Pretorio di Certaldo Alta, sede dell’Ente Nazionale Giovanni Boccaccio.

Link correlati:
www.casaboccaccio.it/eventi-244.html

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI