SorianoImmagine 2017, mostra prorogata al 15 agosto

Considerato il grande successo di pubblico e l’interesse suscitato tra gli addetti ai lavori, il Sindaco di Soriano nel Cimino Fabio Menicacci e l’Amministrazione comunale – lodando l’iniziativa – hanno esortato gli organizzatori di SorianoImmagine 2017 a prorogarla fino al 15 agosto.

La mostra itinerante, che comprende circa 200 immagini esposte in sette diversi siti dislocati nel paese di Soriano porta come sottotitolo “SpazioTempo, dall’istantanea Etrusca alla Nuova Frontiera Fotografica”. Il particolare e stimolante connubio tra fotografia e archeologia è stato una sfida vinta. Tante e partecipate, infatti, sono state le conferenze che hanno raccontato il territorio dei Monti Cimini dal punto di vista archeologico a partire dall’età del Bronzo fino ad arrivare ad epoche più recenti, grazie agli interventi di ricercatori e studiosi quali Andrea Schiappelli, Giancarlo Pastura, Eleonora Storri e Valentino D’Arcangeli. Anche la fotografia, tra storia e tecnica – in particolare il FoTotempismo filo conduttore della rassegna – è stata approfondita e spiegata da Enzo Trifolelli e Gianpiero Ascoli.

Fotografia e archeologia hanno quindi dato vita a uno stimolante scambio culturale. A conferma di ciò, le numerose adesioni all’escursione curata da Marco Scataglini presso Fosso Castello, durante la quale i partecipanti hanno potuto cimentarsi con la tecnica ICM-Intentional Camera Movement avendo a disposizione come soggetto uno dei luoghi più suggestivi del nostro territorio sia dal punto di vista archeologico che naturalistico. Meravigliose anche le immagini catturate da un drone durante il workshop, proiettate ieri alla presenza di un pubblico attento presso la suggestiva cornice del complesso rinascimentale delle Scuderie Chigi-Albani, fulcro della rassegna.

Chiuso quindi il ricco programma di incontri e conferenze, si lasciano ora parlare le immagini. Il nuovo Ufficio Turistico, le Scuderie di Palazzo Chigi-Albani, l’InfoPoint, il Castello Orsini, la Chiesa di S.Antonio, la Casa delle arti “Fabrizio De Andrè”, la sala espositiva in Via S. Maria 1 sono le sedi della rassegna visitabile fino al 15 agosto. L’evento è organizzato dal Centro Studi e Ricerca Fotografi della Tuscia in collaborazione con ArcheoTuscia Onlus Sez. di Soriano nel Cimino e Cooperativa Sociale Il Camaleonte. Un ringraziamento particolare va agli sponsor tecnici, ai collaboratori e a tutti coloro che hanno messo a disposizione location e competenze per la realizzazione di questa importante iniziativa.

Ufficio Stampa Il Camaleonte

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI