Ferento: parte Romeo e Giulietta, 13 spettacoli e 6 pomeridiane

Tredici serate, ma non solo. Perché la stagione teatrale di Ferento propone anche sei pomeriggi (dal 10 luglio all’8 agosto), con annesse visite al sito archeologico. Sei avvenimenti culturali offerti da gruppi viterbesi e sponsorizzati dall’associazione Archeotuscia. Prezzi più che popolari: 5 euro per i biglietti interi, 3 per quelli ridotti.

Il cartellone del festival offre tredici spettacoli.
Apertura il 16 luglio con il Romeo e Giulietta del Balletto di Milano, chiusura il 9 agosto con il Brancaleone e la sua armata di Pippo Franco. “E’ un programma di assoluto valore – spiega in conferenza stampa, l’assessore al Turismo e Grandi Eventi, Giacomo Barelli – che va incontro a tutti gusti, dalla musica alla prosa, passando per la danza”.

L’amministrazione comunale ha messo in bilancio un contributo di 20.000 euro.

“La Regione per ora ha solo promesso un sostegno finanziario che mi auguro possa arrivare presto”, sottolinea la direttrice artistica, Patrizia Natale. Che precisa: “Il festival costerà 120.000 euro, il prezzo dei biglietti sarà compreso in una griglia tra 19 e 23 euro, spero che le presenze siano ancora maggiori di quelle registrate nell’edizione 2015 che comunque aveva già fatto segnare un +41% rispetto all’anno precedente”.
“Con l’apertura del teatro dell’Unione, voglio credere che la rassegna di Ferento non sarà dimenticata perché anche il teatro romano deve, a ragione, essere incluso nel patrimonio culturale della città.

Trale due realtà deve esserci una giusta integrazione. Anche se paradossalmente la prolungata chiusura dell’Unione si è rivelata un problema in meno per l’amministrazione che non è stata così costretta
a far fronte ad un’altra sostanziosa necessità di bilancio. Quando riaprirà? La giunta comunale e il sindaco in prima persona sono determinati a farlo entro febbraio-marzo del prossimo anno, a meno di
inopinati ritardi di tipo burocratico e/o finanziario”. In attesa che l’evento si realizzi e che alcuni timori malcelati dell’assessore vengano cancellati, che Ferento accenda pure i riflettori.

CLICCA QUI LA LOCANDINA

PROGRAMMA 2016

[pp_gallery gallery_id=”53293″ width=”600″ height=”450″]

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI