Caffeina 1 luglio: da Carofiglio a Gamberale

Siamo all’inizio del lungo week end conclusivo di Caffeina che terminerà il 4 luglio.Gli ospiti continuano ad arrivare in questo primo giorno di luglio e quella voglia di cultura, ma senza pesantezza, con energia e una bella dose di caffeina rende tutti attenti e nulla sfugge..
#unbacioinbocca è lo slogan di quest’anno fissato quest’oggi dalla serata evento per i dieci anni di Caffeina, guidata da Andrea Baffo,Giorgio Nisini e Filippo Rossi racconteranno aneddoti e dietro le quinte di questo decennio.

C’è una famiglia al centro dell’ultimo romanzo di Francesco Carofiglio che presenterà al cortile Holden alle 20.00, mentre Chiara Gamberale con Adesso (Rizzoli) ha scalato tutte le classifiche e presenta il suo libro alle 21.00 in piazza San Lorenzo.

La blogger Sofia a Caffeina, ci arriva per presentare il suo primo romanzo: Succede (Mondadori).

Salvatore Striano racconta la sua storia nel cortile Holden alle 19.00 presentando La tempesta di Sasà (Chiarelettere):

Francesco Viscardi nel cortile Holden alle 2.00 parla del suo ultimo libro: Una specie di felicità (Piemme), il racconto di quello che accade a uno psicoterapeuta professionista quando, per caso, nell’istituto in cui lavora ritrova il suo ex-maestro, stanco e provato dalla vita.

Sempre alle 21.00 nel cortile Holden l’appuntamento è con Antonio Pascale che presenta il suo Le aggravanti sentimentali (Einaudi).

Un appuntamento dedicato a tutti gli amanti del thriller: alle 22.30 Lorenzo Beccati parla di Aenigma (Nord) nel cortile del Palazzo dei Priori: un romanzo in cui ogni persona, anche quella più innocente sembra covare in sé il male.

Il resto lo troverete qui: www.caffeinacultura.eu

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI