A San Pellegrino in Fiore sfilano gli abiti delle star di Hollywood

All’interno del programma di San Pellegrino in Fiore, a Viterbo dal 29 aprile al 1° maggio nel centro di Viterbo, si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la moda. l’Ente Autonomo San Pellegrino in Fiore ha voluto integrare la sfilata, nella serata di sabato 30 aprile alle ore 21.00, con abiti che non solo riportano fiori (ricamati o applicati a mano con varie tecniche), ma che hanno una “storia di eccellenza”.
Come ci racconta la stilista Dana Lea van Tweers, del’Atelier QUE – VA (DLT Group) di Dublino: “Questi abiti sono stati creati da me e dalla straordinaria sarta Caiomhe Keane specializzata in drappeggio, ricami e decori lavorati a mano. Grazie alle sue competenze e creatività gli abiti diventano opere artistiche che, quando fatti su misura, pare acquistino, valorizzandola, la personalità di chi li indossa”. La QUE-VA si è ormai affermata nel Nord Europa e sta preparando la rete distributiva per l’Italia. Quella di sabato sarà un’anteprima assoluta in questo Paese e sfileranno i più importanti abiti di varie collezioni, nonché alcuni abiti da sposa, ma stiamo già preparando delle manifestazioni in zona con la collaborazione di Tuscia Events (uno è già previsto a fine agosto dedicato alle spose) per lanciare le nuove collezioni”.
Durante questa sfilata ci sarà l’esibisione del compositore, pianista e batterista Wolfgang Hammerschmid che ha vinto il primo premio a Berlinocon il brano della scena delle nozze nel film “Mickey occhi blu” protagonista Hugh Grant.
Un appuntamento imperdibile sfileranno gli abiti elegantemente lussuosi, con trasparenze e colori morbidi e leggiadri, ricamati con cristalli paillettes e perle, velluti e lunghe frange tipici degli anni venti e con un gradevole sottofondo musicale

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI