Sagra del Melone e fuochi d’artificio a Pescia Romana

Per Montalto e Pescia è un ritrovarsi con chi ritorna in ferie oppure semplicemente con chi si gode la la stagione marina nei fine settimana. Per il visitatore neofita il richiamo a Pescia Romana è dato dall’invitante frutto giallo, il cui sapore da queste parti è tutta un’altra cosa. Dal 16 al 19 luglio la sagra del Melone di Pescia Romana alla sua 28esima edizione, rappresenta una degli appuntamenti più attesi, che aprono l’estate delle due località Montalto e Pescia parte di un unico comprensorio,rendendola più gustosa. Il percorsofestaiolo dura quattro giorni ed è ricco di eventi che rispecchiano l’antica tradizione che si caratteriza con musica, buon cibo e incontri culturali. Si parte giovedì 16 luglio alle 18 con il taglio del nastro e l’apertura degli stand e della mostra mercato. A seguire, alle 19,30, è possibile degustare piatti tipici a base del frutto giallo presso lo stand gastronomico dell’associazione Pro Pescia Romana. Consigliate le marmellate e le conserve arricchite al peperoncino, i gelati ma anche il vasto repertorio degli originali piatti salati. E per onorare tradizione e storia non mancheranno le classiche ricette maremmane tipiche del territorio, come lo stinco di maiale e il cinghiale, le penne alla buttera e gli gnocchi al ragù. Ogni sera, a partire dalle 21,30, iniziano gli spettacoli d’intrattenimento per i visitatori. In programma sul palco di piazza delle Contrade, venerdì 17 luglio, il gruppo Varag; sabato 18 luglio per i nostalgici del gruppo il concerto de “Le Orme“,La domenica 19 luglio si svolgerà la serata di cabaret con Gianluca Fubelli “Scintilla”. Alle 23,30 poi tutti con il naso all’insù per ammirare gli immancabili fuochi d’artificio. La sagra del Melone è organizzata dall’associazione Pro Pescia in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Montalto di Castro e fa parte degli eventi di tradizione e tipicità della Tuscia

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI