Rugby C2, Spartaco Roma – Tusciarugby 59/0

E’ finita con una sonora sconfitta, 59 a zero, la trasferta romana del Tusciarugby impegnata a Tor Tre teste contro lo Spartaco.
Scesi in campo in formazione d’emergenza e senza possibilità di cambi a causa del forfait all’ultimo momento di alcuni giocatori, i biancorossi, di D’Ottavio danno comunque il massimo lottando su ogni pallone fino al fischio finale dando vita ad una partita divertente e soprattutto corretta.
“I miei ragazzi sono davvero straordinari – commenta Giancarlo Guerra – hanno dato il 110 per cento nonostante fosse una partita senza speranza alcuna di fare risultato. Sui quindici scesi in campo, ben 10 erano al loro primo campionato di rugby ed è da loro che partiremo per costruire la squadra del prossimo anno. Impareggiabile capitan Cecchinelli, grande motivatore e vero trascinatore, ed encomiabili i vari Monarca, Spreca, Lucchesi, Del Cima, Dell’Ascenza, Fabio e Valerio Ciancolini, Francesco Maria D’Ottavio, stoico Morè, grande partita di Porcorossi a dirigere la mischia, e poi, una spanna su tutti Pacelli, Orlandini il jolly Di Giorgio e il bull-dog Montella, dei veri leoni per impegno e grinta. Forza ragazzi, il prossimo anno ci sarà da divertirsi”.
L’ultima partita della stagione sarà in casa del Praeneste, secondo in classifica, domenica 8 maggio.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI