Rottamazione caldaie, sostituzione con innovativi generatori di calore, contributi dalla Regione

La Regione Lazio mette a disposizione contributi fino a 10mila euro per rottamare le vecchie caldaie a biomassa legnosa e sostituirle con innovativi generatori di calore, che non inquinano e fanno risparmiare. Il contributo può essere usato anche per l’acquisto di pannelli solari termici.
Un’iniziativa per tutelare e migliorare la qualità dell’aria e ridurre le emissioni di materiale particolato in atmosfera e nei centri urbani: l’iniziativa rientra nel pacchetto “Aria pulita!”.
Mettiamo a disposizione anche contributi fino a 2mila euro per l’installazione di elettrofiltri, cioè di sistemi che servono ad abbassare le emissioni degli impianti a biomasse legnose. I finanziamenti sono pari al 60% del totale della spesa. Possono accedere alle agevolazioni sia i soggetti pubblici che i privati.
I due interventi possono riguardare anche la stessa unità immobiliare comunque già dotata di impianto di riscaldamento, e coinvolgere più unità immobiliari di cui il beneficiario abbia la disponibilità documentata, purché si rispetti il principio 1 unità immobiliare = 1 intervento finanziato (caldaie + elettrofiltri). Le richieste di sovvenzione devono essere presentate esclusivamente per via telematica, compilando il formulario disponibile online sulla piattaforma GeCoWEB e inviando la domanda e gli allegati richiesti via PEC (posta elettronica certificata) seguendo la procedura descritta nel bando.

www.lazioinnova.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI