Il Risveglio delle Statue: il libro fotografico di Enzo Trifolelli

Il Risveglio delle Statue è il titolo del nuovo libro fotografico, con testi in italiano e inglese, di Enzo Trifolelli, edito da IL CASTELLO edizioni, Soriano nel Cimino. Sarà presentato, dall’archeologa Francesca Ceci e da Giampiero Ascoli insieme all’autore, sabato 4 marzo alle 16,30 presso il CAFFÈ LETTERARIO di Viterbo, in Via Igino Garbini, 59, con proiezione del trailer e interventi di critici dell’immagine storica e moderna.
È una storia di statue, ambientate tra i più importanti musei romani, che sorprendentemente si muovono così come sono rappresentate, documentate e descritte nel libro. Il volume è il secondo di una collana che descrive come le statue possano riprendere a vivere e a comunicare tra loro, lanciando anche dei messaggi a noi che viviamo questo tempo.
Il libro ha vari livelli di lettura, che mira a coinvolgere un pubblico il più esteso possibile. Le innovative immagini che lo corredano conducono il lettore in una atmosfera di contemplazione che va oltre la classica e consueta visione dei soggetti rappresentati.
I testi descrittivi sui protagonisti colgono momenti della loro vita, sia quella precedentemente vissuta che quella reinterpretata dall’autore, nelle gesta oniriche che diventano parte della loro essenza e anche del fotografo, dando così al lettore nuove e inedite possibilità di lettura.
Il volume fornisce una nuova chiave di lettura delle statue antiche, ponendo nella giusta dimensione il valore delle immagini e dei testi.
Arricchiscono e completano l’opera la prefazione di Giampiero Ascoli, studioso della storia dell’immagine, e l’introduzione di Gigliola Foschi, curatrice, giornalista, docente e critica d’arte, relazionando le opere rappresentate al suo interno in armonia a quanto affermato dall’eclettico e innovativo artista romeno del secolo scorso Constantin Brâncuși “ciò che è reale non è la forma esteriore, ma l’essenza delle cose”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI