Riconoscere le erbe spontanee: al via corso a Civita Castellana

ERBE SPONTANEE

L’Associazione Culturale Argilla di Civita Castellana promuove il primo corso per il riconoscimento, la raccolta e l’utilizzo alimentare delle erbe spontanee. Il corso consiste in quattro appuntamenti che prevedono lezioni didattiche e passeggiate.

Il corso è a cura di Franco De Santis, esperto di erbe spontanee commestibili e officinali, studioso di etnobotanica e storia dell’alimentazione, guida naturalista e docente di Fitoalimurgia presso l’Accademia delle Arti Erboristiche di Roma.

L’obiettivo è quello di fornire informazioni di base per il riconoscimento di erbe spontanee commestibili ed officinali e il loro utilizzo in cucina e nella cura del corpo. 

Si parte sabato 9 maggio dalle 17 alle 19 presso il Relais Falisco di Civita Castellana con la prima lezione didattica su “Le erbe spontanee nei piatti poveri della tradizione contadina nel Lazio”.

Domenica 10 maggio è in programma la passeggiata al pianoro di Faleri per riconoscere e raccogliere le erbe spontanee, con visita all’azienda biodinamica di Cristina Menicocci e alle Catacombe di Santa Felicissima.

La seconda lezione didattica è prevista per sabato 6 giugno dalle 17 alle 19 presso il Relais Falisco di Civita Castellana sul tema “Riconoscere, raccogliere, cucinare le erbe spontanee e a loro storia”.

Domenica 7 giugno il corso si chiude con la passeggiata naturalistica lungo la Forra del Rio Maggiore per riconoscere e raccogliere le erbe spontanee.

Il corso è gratuito. Alla fine delle lezioni sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Per informazioni: 328 2936233 – www.turismocivitacastellana.it.

LA LOCANDINA

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI