Rachele propone il Tortino ai fiori di zucca

fiori di zucca

Stavolta ho cercato di essere più tempestiva , merito della mia “grande sorella”, che dalla Calabria mi ha passato la ricetta di questo tortino: personalmente, non l’ho ancora sperimentata, lei sì, e mi ha assicurato che vale la pena prepararlo.
Non è complicato, la parte più noiosa è quella iniziale, perché si devono liberare i fiori di zucca dal pistillo, che risulterebbe duro ed amaro, una volta cotto, perciò si deve staccare delicatamente il calice verde e tirarlo, servendosi del gambetto, così il pistillo verrà via senza rovinare i fiori, che si sciacquano, passandoli velocemente sotto l’acqua accuratamente.
E piatto è perfetto se avete ospiti a cena, perché si può preparare in anticipo e mettere in forno una volta che gli invitati saranno arrivati. Così potrete gustarvi la compagnia dei vostri amici e iniziare la cena senza dover passare tutto il tempo davanti ai fornelli.

Ingredienti per 4 persone25 Fiori di zucca, 200 gr. di provoletta, 100 gr. pecorino grattugiato, pane grattugiato olio e sale q.b.

Procedimento:
A questo punto, la preparazione diventa semplice e veloce: si riscalda il forno a 180° e si unge con olio d’oliva una teglia antiaderente o, se si preferisce, un altro recipiente, foderandolo magari con carta da forno, precedentemente bagnata e strizzata;
si cosparge il fondo di pane grattugiato su cui si dispongono i fiori di zucca a mo’ di tappeto, fino a formare uno strato, su cui si adageranno fettine di provola o di formaggio, una bella spolverata di pecorino grattugiato e di pane, un filo di olio, quindi si copre con un altro strato di fiori di zucca , fino ad esaurimento. L’ultimo strato dovrà essere spolverizzato di pecorino e pane grattugiato, nonché bagnato con un filo d’olio.
Si passa quindi in forno caldo per una ventina di minuti fino a quando si sarà formata una crosticina dorata.
Come già detto, non ho ancora preparato questo tortino, aspetto che Pasqualina, la mia mitica fruttivendola, mi regali, come ormai fa da qualche mese, 2-3 fascetti di fiori di zucca, che purtroppo ho sempre buttato: infatti, non volevo prepararli fritti, per via del caldo e soprattutto perché schizzano dappertutto; cmq, penso che fra uno strato e l’altro, al di sopra della provoletta o del formaggio, aggiungerò anche delle fettine sottilissime di zucchine e qualche fogliolina di basilico. Quantomeno per dare il mio tocco finale!

Anna dice che viene fuori un contorno filante, delizioso e dal sapore delicato.Provatela,
Buon appetito!

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI