Quel Barbagianni per amico che ha scelto il Lago di Vico

Barbagianni al Lago di Vico

A dire I Love Tuscia questa volta non è un artista, né uno “stranierio” che ha varcato i confini del Viterbese, per eleggerlo a propria dimora, nè un imprenditore capace di associare il suo nome a quello del territorio. Questa volta a farne il suo luogo del cuore è un Barbagianni.

Ha scelto il Lago di Vico per venire a posarsi tutte le sere alle 19 sulle braccia del suo “amico” e prendere il cibo che gli serve per la giornata. La puntualità è il suo forte e quando si prende la licenza di ritardare di pochi minuti, chi lo aspetta già inizia a preoccuparsi.

Il Lago di Vico riserva naturale dal 1982 è un lago vulcanico che fa mostra di sé nella terra di confine tra Ronciglione, Caprarola e San Martino al Cimino. Da sempre oggetto di disputa per gli abitanti dei tre paesi per la sua bellezza: ognuno lo sente proprio e in quanto tale pretende di averne l’esclusiva. Ma questo signore, in attesa del suo amico Barbagianni, tra Ronciglione e Caprarola lo sente più suo di chiunque altro, se ne prende cura e tutela le specie viventi che hanno fatto del Lago la propria dimora. E forse quel Barbagianni che chissà dall’alto quanti paesaggi ha visto, questo lo sa e ha scelto la Tuscia per posarsi e godersi lo spettacolo da vicino e un amico vero di cui fidarsi.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI