Quartieri dell’Arte: Giannini in prima mondiale

Giancarlo Giannini
Siamo oramai al conto alla rovescia per l’evento più atteso della diciottesima edizione di Quartieri dell’arte. Per Giancarlo Giannini, certamente interprete di maggior spicco quest’anno, sono previste numerose presenze. «Vita di Maria Vergine» sabato 27 e domenica 28 settembre sarà l’opera interpretata sulla regia di Adriano De Santis.Il successo della manifestazione quest’anno è indiscusso. Il Festival diretto da Gian Maria Cervo ha raccolto consensi ed è stato soggetto ad apprezzamenti  anche del pubblico viterbese che ha partecipato copiosamente dando spolvero alla Sala d’Ercole di Palazzo dei Priori, una delle perle sul territorio, facendola conoscere e apprezzare anche dai convenuti delle testate nazionali.Proprio la visibilità sembra il grande merito dell’evento. Partendo dalla mostra di Vittorio Storaro che Rai World, Viterbo nel mondo e Rai News 24, oltre a svariate testate giornalistiche hanno recensito con interesse sottolineando il valore del programma proposto dal Festival.Il «Tom alla fattoria» per la regia di Monica Nappo ha avuto ottime critiche da Franco Cordelli (Corriere della Sera) e Rodolfo Di Giammarco (La Repubblica) che hanno messo in risalto il loro apprezzamento sui rispettivi quotidiani .La scena a Quartieri dell’Arte poi è stata tutta di figli d’arte grazie a «Il teatrino delle meraviglie” e “Una storia bruttissima” con Edoardo Scarpetta nipote dell’omonimo commediografo partenopeo e figlio di Vincenzo e Filippo Tirabassi, figlio di Giorgio.

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI