Quartetto d’archi alla Chiesa di san Giovanni Battista a Bagnaia

Il Centro sociale “La Torre” di Bagnaia organizza il Concerto Quartetto d’archi di Viterbo. Soprano Ekaterina zarechnaya. Domenica 11 dicembre ore 18.00 nella Chiesa di san Giovanni Battista in piazza a Bagnaia. Musiche di Puccini, Verdi, Gounod, Delibes, Strauss. E canti di Natale. Ingresso libero.
“Il Quartetto d’archi di Viterbo” nasce dall’incontro di quattro musicisti del territorio viterbese che provengono da esperienze professionali varie e differenti tra loro. Questo conferisce al quartetto una grande versatilità e duttilità e lo rende pronto e aperto ad affrontare repertori diversi.

La presenza di due arrangiatori, Narduzzi al II violino e Marcelli alla viola, permette di adattare qualunque brano, di disporre di un repertorio amplissimo e di eseguire versioni originali e inedite di composizioni note.

La scelta dei programmi è guidata dal desidero di avvicinare chi non frequenta le sale da concerto all’ascolto della musica classica e alla conoscenza degli strumenti ad arco.

L’esecuzione di brani spesso “famosi”, riconoscibili, stempera l’impegno che richiederebbe l’ascolto di un programma più tradizionale, smentendo la diffusa convinzione che la musica classica sia irrimediabilmente lontana e difficile. Viceversa, i brani, ciascuno rappresentativo di uno stato d’animo, d’un umore, rinnovano uno dopo l’altro l’attenzione e l’emozione dello spettatore.

Non è casuale la presenza di colonne sonore, di musica da film.

Tutti gli elementi del quartetto, in modo indipendente, annoverano nel proprio curriculum collaborazioni professionali direttamente con i compositori tra cui i Maestri TrovaJoli, Bacalov, Donaggio e i premi Oscar Maestri Morricone e Piovani.

Paolo Marchi violino

Nicola Narduzzi violino

Daniele Marcelli viola

Silvia Panetti violoncello

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI