Proseguono le attività del 2016 dell’associazione Agens Cultura.

Dopo il successo ottenuto dall’incontro sulla storia dell’alimentazione tenutosi a Viterbo nel mese di marzo ed il convegno nazionale sui Longobardi, svoltosi pochi giorni fa presso Civitella Cesi, il 29 aprile sarà la volta della conferenza “Dalla rivoluzione neolitica all’uso dei metalli e all’introduzione della scrittura nel Viterbese”, a cura del Prof. Giuseppe Occhini di Agens Cultura e del Dott. Pietro Tamburini, Direttore del Museo Territoriale del Lago di Bolsena.
L’evento intende porre l’accento su tematiche meno note riguardanti la storia del Viterbese, come l’epoca preistorica. Verrà trattata la “rivoluzione neolitica”, contraddistinta non solo dall’introduzione della pietra levigata e della ceramica, ma anche da attività quali agricoltura ed allevamento, fino all’utilizzo dei metalli. Si passerà quindi ad approfondire l’introduzione della scrittura, vera e propria svolta in campo storico.
Ad introdurre l’argomento sarà Valentina Berneschi, presidente di Agens Cultura.
Appuntamento, per studiosi, appassionati e cittadini, a venerdì 29 aprile ore 17.00 presso la Sala Giovanni Paolo II di Viterbo, Via della Fontana 27, nel quartiere di Pianoscarano.

AGENS CULTURA
.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI