Il presepe di Marjicke a Calcata: pasta di legno e stoffa

Dall’8 dicembre 2015 fino all’Epifania Calcata, il borgo hippy della Tuscia è possibile ammirare il presepe di Marjicke.

“Chi vorrà visitare il borgo di Calcata nel periodo natalizio, tra le tante curiosità, particolarità e suggestioni, potrà ammirare un presepe molto speciale – questo l’invito del presidente del parco Luciano Sestili, che aggiunge – si tratta del presepe di Marjicke Van Der Maden, allestito presso il suo laboratorio. Marjicke è un’artista olandese trasferitasi a Calcata ormai da molti anni e insieme a Mimmo Malarbì da tempo gestisce ‘Il Granarone’, l’antico granaio del paese, risalente al 1632, sede dell’omonima e attivissima associazione, che nei decenni si è conquistata una solida fama nella ricerca e sperimentazione culturale.”
L’unicità del suo presepe deriva dalla caratterizzazione di tutti i personaggi presenti nella scena con persone realmente vissute, o tuttora viventi, rappresentative del paese di Calcata.
Ogni anno Marjicke aggiunge un nuovo personaggio, realizzato da lei stessa, rigorosamente fatto a mano con pasta di legno e stoffa.
Marjicke Van Der Maden, grazie alla tenacia nel lavoro di promozione culturale, è diventata nel tempo un importante punto di riferimento per le attività che si svolgono nel borgo di Calcata, ma che attirano artisti da tutto il mondo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI