Poste Viterbo. Onorificenze “Stelle al Merito del Lavoro”

Poste Italiane ha partecipato per la settima volta al conferimento dell’onorificenza “Stelle al Merito del Lavoro”, assegnata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Maria Luisa Bonelli, direttrice dell’ufficio postale di Viterbo 1 in piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa, e Francesco Lazzarini, direttore dell’ufficio postale di Capodimonte in largo del Porto, il 1°maggio al Quirinale a Roma verranno nominati “Maestro del Lavoro“ per aver, rispettivamente, “sempre lavorato duramente ben al di là degli obblighi contrattuali raggiungendo elevate performance e formando numerose risorse che hanno poi costruito la loro carriera in Poste Italiane” e “lavorato con dedizione, seppur in difficoltà. Ha subito un grave incidente e nonostante ciò, con forza di volontà ed energia, è tornato prontamente al lavoro”.

Le Stelle al Merito sono concesse ogni anno alle lavoratrici e ai lavoratori dipendenti di Aziende pubbliche e private, con età minima di 50 anni e anzianità lavorativa continuativa di almeno 25, che si siano distinti per singolari meriti di perizia, laboriosità e buona condotta morale in Azienda. Il 50% è riservato a coloro che hanno iniziato la loro attività dai livelli contrattuali più bassi.

La Commissione nazionale appositamente istituita dal Ministero ha deciso di assegnare ai dipendenti di Poste Italiane 44 Stelle al Merito, distribuite su tutto il territorio nazionale, in rappresentanza della maggior parte dei mestieri presenti in azienda.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI