“Porta Futuro Università Viterbo”. Inaugura Zingaretti

Presentazione progetto "Porta Futuro" (Foto Omniroma)

Martedì 8 marzo 2016, alle ore 14.30, nell’aula magna del Rettorato dell’Università degli Studi della Tuscia, in via Santa Maria in Gradi, 4 si apre una Porta, quella del futuro.. Alla presenza di Nicola Zingaretti presidente della Regione Lazio e di Massimiliano Smeriglio vicepresidente e assessore alla Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo si svolgerà difatti l’inaugurazione del servizio “Porta Futuro Rete Università-Viterbo“, progetto della Regione Lazio realizzato in collaborazione con l’Ateneo viterbese.
Prevede l’attivazione di una rete di servizi pubblici gratuiti, per imprese e cittadini, diffusi nel territorio regionale ed integrata con i servizi di placement degli Atenei, utile a rafforzare la competitività delle imprese e l’empowerment dei cittadini, in particolare studenti universitari, per l’aumento dell’occupazione. (www.portafuturolazio.it).
I servizi gradualmente implementati
servizi gradualmente implementati:
Accoglienza: facilitare l’utilizzo consapevole dei servizi rispetto al profilo professionale ed al proprio fabbisogno.
Orientamento: aumentare la consapevolezza riguardo le principali caratteristiche del mercato del lavoro per poter meglio utilizzare il proprio set di competenze e capacità.
Bilancio delle competenze: migliorare la definizione dell’identità professionale.
Servizi formativi: aumento delle competenze dei cittadini per rendere maggiormente compatibili i profili professionali alle richieste del mercato del lavoro.
Start up di impresa: analisi di fattibilità, supporto alla redazione del business plan, ricognizione strumenti di finanziamento pubblici e privati disponibili.
Consulenza giuslavoristica: informare cittadini ed imprese riguardo i contenuti delle recenti riforme in materia di Lavoro per valorizzare al meglio la propria candidatura.
Eventi per il recruiting: facilitare l’incontro tra imprese e cittadini alla ricerca di occupazione.
Eventi per l’innovazione e la competitività: sviluppo dell’innovazione e della competitività delle imprese attraverso l’analisi delle buone pratiche nazionali ed europee.
Mobilità nazionale e transnazionale incentivare la cultura della mobilità per fini formativi o professionali, facilitare l’accesso a programmi comunitari e regionali in tema di formazione e lavoro.
Software: unico database tra le Università della Regione Lazio per facilitare l’incontro virtuale tra cittadini ed imprese dando la possibilità di poter accedere a tutti i cittadini trasparentemente alle opportunità disponibili nel mercato del lavoro.
www.portafuturolazio.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI