Pomeriggio di baratto alla Fab(b)rica delle Donne

Baratto

Vestiti, accessori, oggetti, idee e servizi. Tutto questo si può scambiare presso l’Associazione Fab(b)rica delle Donne di Fabrica di Roma mercoledì 19 novembre dalle ore 15. Promossa dal gruppo “Donne e Dignità” l’iniziativa si sposa con la crisi economica ma soprattutto con l’idea di un diverso approccio al consumo: riciclare significa anche non buttare nella spazzatura oggetti ancora funzionanti che possono venire utili per qualcun altro.

Un appuntamento che rappresenta un’esperienza di scambio materiale e solidale, all’insegna della sostenibilità ambientale e umana. Attraverso il baratto di un oggetto si contribuisce all’allungamento del suo ciclo di vita con una conseguente contrazione della produzione di rifiuti. Riciclare è infatti il primo passo verso un futuro più ”verde” e oltretutto molto di ciò che può sembrare “vecchio” o “inutile” può piacere o servire ad altri.

L’evento è anche un modo per incontrarsi e confrontarsi e, come dicono le organizzatrici, per non perdere la speranza sul futuro. Quindi un’occasione di scambio e nel contempo momento di incontro e dialogo, perché attraverso gli oggetti si racconteranno storie di vita dei partecipanti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI