Come ho perso 60 chili con la meditazione (e altri segreti) di Giorgio Serafini Prosperi

L’appuntamento è per sabato 8 aprile alle ore 18.00: Presentazione di “Ho mangiato abbastanza. Come ho perso 60 chili con la meditazione (e altri segreti)” il libro di Giorgio Serafini Prosperi (ed. Sonzogno).
In Italia più di un terzo della popolazione adulta è in sovrappeso e una persona su dieci è obesa. Sono i numeri di una pandemia silenziosa che nasconde sofferenza e disagio, come sa bene chi ha vissuto questo inferno interiore. L’autore è stato un bambino “morbido”, un adolescente alle soglie dell’obesità, un adulto che è arrivato a superare i 140 chili. Per quarant’anni ha lottato con il cibo e la propria immagine, sperimentando diete, privazioni, eccessi, frustrazioni e cadute. Il cibo è stato un’ossessione, un mostro, un’ingombrante presenza che ha occupato tutta la prima parte della sua esistenza. Finché un giorno ha compreso che la soluzione stava altrove: non si poteva risolvere il problema di una vita senza cambiare radicalmente il punto di vista su di sé e sul mondo. Con questa ristrutturazione interiore ha perso 60 chili, senza diete o interventi chirurgici, e non li ha più ripresi. Complici un viaggio in India, l’amore ritrovato per il cinema, la musica, il teatro, la scrittura, l’incontro con alcune figure di riferimento e quello, fondamentale, con la meditazione di consapevolezza, ha trovato un equilibrio mai avuto prima, scoprendo così che liberarsi da un cattivo rapporto con il cibo e dalla schiavitù del peso in eccesso è possibile. Per tutti. Testimoniare tutto ciò con la sua storia personale e aiutare le persone ad avere un rapporto sano e gioioso con il cibo è diventato una professione: questo libro racconta, dall’interno, come fare per alleggerirsi il corpo e il cuore.

Racconta di se’ Giorgio Serafini Prosperi
“Sono nato a Roma nel 1968. Nella prima parte della mia vita sono stato un autore di teatro, un regista, un documentarista, un critico teatrale. Mi sono esercitato in tutti i mestieri della scrittura. Ho vinto dei premi, ho avuto delle soddisfazioni professionali. Ma ho soprattutto combattuto col peso in eccesso. È stata una battaglia terribile, dalla quale sono uscito sempre sconfitto. Anche se dimagrivo, il cibo continuava comunque ad ossessionarmi, il controllo del peso era il problema centrale della mia vita. Ero estenuato.
A quarantanni mi sono detto che così non potevo più andare avanti, che dovevo trovare una soluzione. L’ho trovata attraverso un viaggio che mi ha trasformato non solo fisicamente (ho lasciato indietro senza riprenderli 60 chili di troppo) ma interiormente.
Ciò che ho scoperto durante questo percorso ha rivoluzionato la mia vita ed è diventata anche la nuova professione che affianco all’attività di scrittura (nel 2016 è uscito il mio primo romanzo giallo, Una perfetta geometria.)
Se mi chiedono: che fai nella vita, oltre a scrivere? Oggi dico che aiuto le persone a liberarsi non del proprio peso in eccesso, ma dei motivi per i quali non riescono a farlo…”
Ingresso olibero.

Libreria Il Gorilla e L’Alligatore
via dei Calefati 13C/22
Loc. Petignano – Orte (VT)
tel 0761 403477 -info@gorillaealligatore.com
www.gorillaealligatore.com

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI