Pasquetta al Parco del Treja e nel borgo medievale di Calcata

Il Parco Valle del Treja, nel giorno di Pasquetta, propone una visita guidata immersi nel verde e nelle bellezze del Parco. L’appuntamento è per lunedì 6 aprile alle 9.30 in piazza Roma a Calcata vecchia. Si raccomandano abiti comodi e scarpe da trekking. La colazione è al sacco. Si ricorda che la prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni: Teresa Di Cosimo comunicatore ambientale, Tel. 0761 588885 – cell. 338 5064584, e-mail thesan@hotmail.it.

La visita guidata riguarderà un percorso che da Calcata conduce nella valle del fiume Treja e poi sulla collina di Monte Li Santi, nel cuore del Parco. In questo luogo immerso nel verde sarà possibile consumare una colazione di Pasquetta che i partecipanti potranno portare da casa. Nel pomeriggio la visita sarà volta a conoscere il borgo medievale di Calcata.

Il Parco Regionale Valle del Treja, istituito nel 1982, interessa un territorio di circa 650 ettari situato nel medio tratto del fiume Treja. Il territorio del Parco è fortemente caratterizzato dal paesaggio delle forre, pareti verticali scavate nelle rocce vulcaniche dalle acque del fiume, circondate da dolci rilievi collinari coltivati a seminativi, orti, vigneti, uliveti e noccioleti. Il corso del fiume è interrotto da suggestive cascate grandi e piccole, tra cui spiccano quelle di Monte Gelato, in corrispondenza delle quali sorge un antico mulino ad acqua.

Calcata è di origine falisca, è situata nel Parco Regionale della Valle del Treja ed è costruita su uno spettacolare sperone tufaceo. È terra di pittori, scultori, grafici, operatori culturali, musicisti, attori. Le tendenze e le ricerche sono diverse nel piccolo paesino e sono presenti varie espressioni artistiche, da quelle figurative e quelle astratte, da opere realizzate con tecniche vicine alla natura e all’ambiente, alla fotografia e alla video-arte. Tutto ciò fa di Calcata un borgo medievale che contiene, in un piccolo e suggestivo spazio,  un’altissima concentrazione di artisti.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI