Papa a Manila: combattete disuguaglianze e ingiustizie

Nel suo commiato da Manila Papa Francesco lancia il suo messaggio chiaro e senza mezzi termini- “Riconoscere e combattere le cause della disuguaglianza e dell’ingiustizia, profondamente radicate, che macchiano il volto della società, in palese contrasto con l’insegnamento di Cristo”. Il Pontefice lo ribadisce nella omelia della messa che celebra nella cattedrale di Manila per il clero filippino. Papa Francesco non usa mezzi termini per indicare cosa va cambiato nelle Filippine, il grande paese cattolico dell’Asia dove tuttavia la distanza tra le poche famiglie benestanti e la massa del popolo è enorme: oltre un quarto della popolazione (il 27 per cento su circa 100 milioni di abitanti) vive sotto la soglia di povertà mentre il patrimonio dei quaranta filippini più ricchi nel paese, secondo la rivista Forbes, rappresenta il 76 per cento del prodotto interno.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI