Pallacanestro per le Scuole di I e II grado:conclusi i campioanti

L’IC “Sacconi” B di Tarquinia per i Cadetti, l’IC “P. Vanni” A di Viterbo per le Cadette, la squadra del Liceo scientifico “P. Ruffini” B di Viterbo per gli Allievi e quella dell’IIS “G. Galilei” di Tarquinia per gli Juniores maschile sono i nuovi campioni provinciali di Pallacanestro per l’anno scolastico 2015/2016.
Per quanto riguarda le scuole di I grado i titoli sono stati assegnati lo scorso 10 marzo al termine delle finali svoltesi presso la palestra della Verità in via Oslavia a Viterbo. Lo stesso impianto ha successivamente ospitato il 6 aprile le finali allievi e juniores.
In precedenza, lo scorso 4 aprile, sempre per quanto concerne gli Istituti di II grado, si erano svolte a Tarquinia, presso la palestra dell’ISS “G. Galilei” le qualificazioni a cui hanno preso parte, oltre a quella della scuola ospitante, le rappresentative dell’IPSEOA “A. Farnese” di Caprarola” e dell’IPSEOA “A. Farnese” di Montalto di Castro.
I Campionati Studenteschi di Pallacanestro sono stati organizzati dall’Organismo provinciale per lo Sport a Scuola, in collaborazione con il Comitato provinciale FIP di Viterbo del presidente Vasco Michelini, che ha messo a disposizione lo staff arbitrale coordinato dal responsabile arbitri Daniele Graziotti. A dirigere impeccabilmente gli incontri sono stati i giovani studenti arbitri: Giovanni Quintarelli, Lorenzo Boccolini e Simone Ricci del Liceo “P. Ruffini”; Lucia Remino e Carlotta Tedeschi del Liceo “M. Buratti”; e Simone Cavallo dell’ITE “P. Savi”.
Per quanto riguarda gli Istituti di I grado sono state 10 le squadre maschili partecipanti, ognuna composta da quattro ragazzi, per un totale di 40 atleti. Cinque, invece, le squadre femminili, sempre composte da 4 ragazze, per un totale di 20 partecipanti.
Quella appena conclusa è stata l’edizione che ha visto scendere in campo il maggior numero di ragazzi e ragazze, grazie soprattutto all’ottimo lavoro di promozione svolto da Angelo Bondi (allenatore nazionale FIP) nell’ambito degli incontri tematici (ben 8 quelli svolti quest’anno nell’intera provincia) previsti nella programmazione del Progetto “Scuola-Movimento-Sport-Salute”, in pratica manifestazioni non competitive aventi finalità esclusivamente promozionale e di approfondimento. Progetto ideato dalla Rete delle Scuole di cui sono “capifila” l’IC “L. Fantappiè” di Viterbo per gli Istituti di I grado, e l’ITE “P. Savi” di Viterbo per gli Istituti di II grado
Per i cadetti queste le scuole presenti: IC “P. Vanni” Viterbo, C “L. Fantappiè” Viterbo, IC “M. Virgili” Ronciglione, IC “Carmine” Viterbo, IC Bassano Romano e IC “P. Sacconi” Tarquinia. Per le cadette: IC “P. Vanni” Viterbo, C “L. Fantappiè” Viterbo, IC “M. Virgili” Ronciglione, IC “Carmine” Viterbo.

Questa la classifica finale relativa agli Istituti di I grado:
CADETTI

1 IC “P. Sacconi” B Tarquinia (prof.ssa Anna Fortuzzi), 2 IC “L. Fantappiè” A Viterbo (proff. Luciana Bocci e Luigi Cerolini), 3 IC “P. Vanni” A Viterbo (prof. Fernando Forti), 4 IC “G. Carducci” Bassano Romano (prof. S. Cianchella)
CADETTE
1 IC “P. Vanni” A Viterbo (prof. Fernando Forti), 2 IC “L. Fantappiè” Viterbo (proff. Luciana Bocci e Luigi Cerolini), 3 IC “P. Vanni” B Viterbo (prof. Fernando Forti), 4 IC “M. Virgili” Ronciglione (prof.ssa Anna Braccioli)

Questa la classifica finale relativa agli Istituti di II grado:
ALLIEVI
1 Liceo scientifico “P. Ruffini” B (prof. Orlando Orchi), 2 Liceo scientifico “P. Ruffini” A (prof. Orlando Orchi), 3 IIS “G. Galilei” Tarquinia (prof. Carlo Bicchierini).
JUNIORES MASCHILE
1 IIS “G. Galilei” Tarquinia (prof. Carlo Bicchierini), 2 ITT “L. da Vinci” A Viterbo (proff. Anna Cruciani e Giuseppe Misuraca), 3 ITT “L. da Vinci” B (proff. Anna Cruciani e Giuseppe Misuraca).
Per l’intero svolgimento dei Campionati l’assistenza sanitaria è stata garantita grazie alla presenza della Croce Rossa di Viterbo.
Le squadre vincitrici prenderanno parte alle finali regionali in programma a Roma il prossimo mese di maggio.
[pp_gallery gallery_id=”47080″ width=”600″ height=”350″]

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI