Palio Calcistico dei Rioni: la sfida dei quartieri a Civita Castellana

Ci siamo quasi, da venerdì 1 luglio gli animi si scaldano e la tifoseria già sollecitata dalla prestazione dell’Italia agli Europei è nell’atteggiamento giusto, a Civita Castellana tutti pronti per il PALIO CALCISTICO DEI RIONI, dall’1 al 22 luglio saranno tante le sfide da non perdere.
Il 1 luglio la cena inaugurale nel Rione Pizzo Garofalo, alle 20.30 a all’interno del chiostro della parrocchia di San Lorenzo da ufficialmente il via all’evento.
Il Palio Calcistico dei Rioni a Civita Castellana, coinvolge ogni anno appassionati del pallone divisi sulla base dei quartieri di appartenenza. Come ogni anno l’associazione Active Media con il contributo e il patrocinio del Comune di Civita Castellana organizza il Palio, quest’anno però le date cambiano, il torneo si svolgerà infatti dal 1 al 22 luglio. Gli organizzatori hanno deciso di anticipare il torneo di circa due mesi, d’accordo con i referenti di ogni rione, per facilitare alcune squadre a reperire più giocatori altrimenti impegnati nelle preparazioni pre-campionato. Come ogni anno la maggior parte del torneo si svolgerà al Casciani/Baccanari, mentre la finale al campo T. Madami il 22 luglio alle ore 22:00.
Per il secondo anno consecutivo entrano nell’organizzazione diretta del Palio i ragazzi di Calcio Barella (uno dei tanti gruppi radiofonici di Active Media) che si occuperanno dell’animazione della cena e del torneo stesso con la radiocronaca in diretta di ogni partita.
Per la cena invece cambia tutto, non più Piazza Matteotti: è stato deciso di privilegiare per quest’anno il rione in carica: Pizzo Garofalo. È per questo che, grazie alla disponibilità della parrocchia di San Lorenzo (in particolare di Don Ampelio e di tutti gli organizzatori della festa) la cena avverrà proprio a casa dei vincitori. La partecipazione è particolarmente importante: chiunque vorrà cenare potrà esprimere la sua preferenza, il rione che ne riceverà di più avrà uno speciale bonus per il torneo stesso.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI