Palazzo dei Priori: sottoscritta convenzione Distretto Sociale Vt 3

Gestione associata dei servizi sociali, sottoscritta a Palazzo dei Priori un’importante convenzione. Il documento è stato firmato lo scorso 13 dicembre dai sindaci del Distretto Sociale Vt 3, ovvero Bassano in Teverina, Bomarzo, Canepina, Celleno, Orte, Soriano al Cimino e Vitorchiano, con Viterbo capofila. Presente per il Comune di Viterbo, oltre al sindaco Leonardo Michelini, anche l’assessore ai servizi sociali Alessandra Troncarelli, che ha spiegato: “Con la sottoscrizione di questa convenzione i comuni dell’ambito territoriale del distretto VT3 potranno programmare e gestire in forma associata i servizi sociali distrettuali. Finalmente è stato definito un iter procedurale, da anni fermo, che permetterà non solo l’utilizzo di tutti quegli strumenti normativi, tecnici e contrattuali necessari a una piena funzionalità dei servizi socio-assistenziali, ma consentirà anche una completa attuazione dei principi di sussidiarietà, in risposta alle esigenze del cittadino. Una risposta concreta da parte della politica alle esigenze della popolazione in genere – aggiunge l’assessore Troncarelli – e in particolare delle fasce più deboli”. Lo schema della convenzione per la gestione associata dei Servizi Sociali era stato approvato lo scorso marzo, a norma dell’art.30 del D.Lgs. n. 267/2000. Il documento, in questi mesi, è stato poi sottoposto all’attenzione dei singoli consigli comunali dei comuni del distretto. Lo scorso 13 dicembre la sottoscrizione della convenzione da parte dei sindaci. Tra le finalità dell’accordo rientrano la promozione della dignità della persona umana, il benessere e lo sviluppo psicofisico, la realizzazione dei progetti di vita, così da tutelare l’inclusione sociale. “Ringrazio per la fattiva collaborazione e la sensibilità dimostrata tutti i sindaci del Distretto che, in piena sintonia – ha concluso l’assessore Troncarelli – hanno contribuito a raggiungere un risultato di notevole importanza”.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI