Palazzo dei Papi di Viterbo: da novembre i nuovi servizi

La collaborazione tra la Diocesi di Viterbo e Archeoares al Polo monumetale Colle del Duomo porterà a breve a un ulteriore miglioramento dei servizi.

I dettagli di ciò sono stati illustrati presso la Sala conferenze della Curia Vescovile dove sono intervenuti il Vicario Generale don Luigi Fabbri, il Direttore dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi l’Ing. Santino Tosini e il Dott.Francesco Aliperti della Società Archeoares.

Dal primo novembre la visita al Palazzo dei Papi, alla Cattedrale di San Lorenzo e al Museo del Duomo sarà arricchita dal servizio di audioguida in cinque lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco. Il servizio è incluso nel costo del ticket. I visitatori non saranno più legati ad orari di partenza prestabiliti e ad una guida: chiunque potrà visitare il Polo in totale autonomia. Il servizio di visita guidata resta comunque attivo su prenotazione per gruppi e scuole.

Inoltre, il software utilizzato per la biglietteria elettronica, permetterà di monitorare le presenze e conoscere la provenienza dei fruitori, creando delle statistiche utili per studiare l’andamento turistico del complesso e, quindi di Viterbo, essendo il Polo monumentale il punto più visitato della città.

L’accordo tra Diocesi e Archeoares permetterà di rendere visitabile la struttura tutto l’anno e spesso in orario continuato. Infine, la Diocesi e Archeoares hanno concordato di rendere l’accesso libero a tutti i residenti della città di Viterbo.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI