“I Pacchetti” dell’Orma editore a Gli Speciali

Sono piccoli e si infilano in tasca quasi come un pacchetto di sigarette, ma la grafica curata e il contenuto non lasciano dubbi. Si tratta di veri e propri oggetti da collezione per gli amanti della letteratura e dei personaggi divenuti icone del pensiero occidentale.
Da Nietzsche a Stendhal, da Baudelaire a Leopardi, da Kafka a Pessoa, ce n’è per tutti i gusti – e colori. Questi libretti leggeri nella forma e nel prezzo (5 euro) sono stati pensati per essere spediti e regalati via posta con la spesa di 1 euro e 50 per l’affrancamento.
Nei Pacchetti sono raccolti le più originali, sconosciute e quotidiane lettere dei massimi pensatori, artisti e uomini politici di tutti i tempi, impreziosite da una grafica assolutamente in linea con il contenuto.
L’invito singolare e coraggioso della casa editrice – L’Orma editore – è quello mettere da parte il tabù di scrivere sui libri (in questo caso si tratta della sovraccoperta) e anche l’altra pratica oramai in disuso di regalare la carta e di spedire alla persona un pensiero via posta.
All’incontro di giovedì saranno presenti i fondatori della casa editrice; il Commissario Straordinario della Biblioteca. Paolo Pelliccia dichiara”nata da pochi anni ma che già ha dimostrato di avere un grande carattere curando anche altre uscite editoriali di tutto pregio”

Marco Federici Solari (Roma, 1977) è studioso di letteratura
comparata ed editore, nonché socio di Libri Necessari,
una delle librerie d’occasione più interessanti
di Roma. Ha tradotto, tra gli altri, Franz Kafka, Ciaran
Carson, Jan Peter Bremer e Maxim Biller.

Lorenzo Flabbi (Milano, 1974) è critico letterario e
editore. In Francia ha insegnato letterature comparate
dedicando molti dei suoi scritti agli aspetti tecnici
della traduzione. Ha tradotto, tra gli altri, Paul Valery,
Stendhal, Salman Rushdie e Il posto e Gli anni di Annie
Ernaux.
Insieme, hanno fondato L’orma editore nel 2012.

L’incontro si svolgerà nella Sala Conferenze, accessibile dal secondo piano di Viale Trento al civico 18/E.
www.bibliotecaviterbo.it

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI