Open day: oltre 3mila. “E’ organizzata e non dispersiva”

unitus

hanno raggiunto quota 3mila i giovani che la mattina dell’11 settembre hanno partecipato all’Open Day 2015 dell’Università degli Studi della Tuscia, presso il complesso di Santa Maria in Gradi. Una cifra record che ha stupito tutti.

Associazioni studentesche, personale dei dipartimenti e  professori  nella giornata di oggi, si sono riuniti al servizio delle famiglie e delle future matricole per offrire loro informazioni e chiarimenti, ma non solo, si è cercato come sempre di comprendere i ragazzi da vicino. Molti di loro sono appena diplomati, “freschi di maturità”, felici ma allo stesso tempo spaventati dal cambiamento che dovranno da qui a breve affrontare,  altri provengono da esperienze non del tutto positive con altri atenei, un po’ delusi ma ancora speranzosi, altri ancora, più sicuri, sanno già cosa vogliono, hanno le idee chiare e non cercano conferme.

I sogni sono tanti e le possibilità infinite, bisogna saper scegliere e loro questo lo sanno, sanno che l’Università sarà un importante treno che li dirigerà verso il loro futuro.

Alla domanda: “Cosa ne pensate di questa Università e quali sono i motivi che vi hanno spinti a sceglierla?!, ” molti d loro rispondono che l’Università degli Studi Della Tuscia esaudisce la maggior parte delle loro esigenze. Raccontano l’Unitus come di un Ateneo a passo d’uomo, organizzato e non dispersivo. Altri atenei di Roma hanno suscitato in loro un senso di confusione e smarrimento. Inoltre, gran parte delle famiglie di questi giovani hanno fatto leva sull’ottima performance dell’ateneo viterbese, che nella classifica annuale stilata dal Sole 24 Ore, lo ha visto al primo  posto nel Lazio, 18esimo in Italia  e ai vertici delle classifiche nazionali.

Si sentono oltretutto ancora più motivati grazie alle  numerose  novità che l’Università della Tuscia propone per l’anno accademico 2015\2016,che si esprimono con  il forte rilancio di tutti i corsi di laurea con il potenziamento degli stessi attraverso le collaborazioni con altri dipartimenti. I corsi non sono nuovi, tuttavia presentano importanti sviluppi e  miglioramenti.

Questa giornata oltre ad essere stata fondamentale per l’orientamento delle future matricole, è stata anche testimone di centinaia di test d’ingresso che si sono svolti all’interno dei laboratori  linguistici dell’ateneo.

Ci raccontano che i test dell’area area scientifica per alcuni versi sono stati più difficili rispetto a quelli dell’area umanistica ma che in linea di massima entrambi non hanno arrecato eccessive difficoltà.

I Prossimi appuntamenti saranno il 14 e 15 Settembre, altre due giornate di Open Day e test d’ Ingresso questa volta anche presso le sedi Unitus di Civitavecchia e Rieti.

La giornata del 14 Settembre, nello specifico interesserà i dipartimenti: DAFNE, DEB, DEIM, DISTU.

La giornata del 15 Settembre nello specifico interesserà i dipartimenti : DISUCOM, DIBAF,DISBEC.

Di seguito il link con i programmi completi

http://www3.unitus.it/index.php?option=com_content&view=article&id=428&Itemid=697

[pp_gallery gallery_id=”33985″ width=”300″ height=”400″]

Foto Giulia Ballisai

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI