Obbligatori da gennaio 2018 i sacchetti compostabili per cibi sfusi

Dal 1˚ gennaio 2018 chi andrà a fare la spesa dovrà pagare anche il sacchetto monouso ultraleggero compostabile che gli verrà consegnato con la merce nel reparto gastronomia, macelleria, pescheria, ortofrutta e panetteria, dove fino ad oggi era gratuito, oltre che non compostabile. Lo pagherà, così come per lo shopper per il trasporto rilasciato alla cassa, con il prezzo segnato sullo scontrino.

Da gennaio fare la spesa, praticamente, costerà di più: l’ha deciso, nella parte in cui viene recepita una norma europea per stimolare i consumatori ad “adottare comportamenti sostenibili”, la legge 123 del 3 agosto scorso che ha convertito il decreto legge 91 del 20 giugno 2017 o decreto Mezzogiorno. Sebbene entrata in vigore il 13 agosto, la legge, avvicinandosi l’applicazione della nuova normativa, è tornata a far parlare di sè.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI