Notte delle Candele, record di presenze e di luci

Anche quest’anno “La Notte delle Candele” di Vallerano, giunta alla sua ottava edizione, ha accolto una grandissima folla di persone, che con incanto e stupore hanno assistito ad uno spettacolo davvero unico.
Record di presenze e di luci, oltre 100.000 candele illuminavano le vie, le piazze e le case del piccolo borgo della Tuscia, dando vita ad uno scenario fiabesco che evocava tempi lontani, quelli delle luci soffuse al calar del sole.
Ogni angolo del paese brillava, come brillavano gli occhi di coloro che incantati passeggiavano per le stradine. Una notte magica accompagnata da musiche di ogni genere, spettacoli, arti visive e di strada. Dalle ballate contadine di Piazza San Vittore con le De’Soda Sisters, al teatro di figura in Piazza della Repubblica di Angeli e Demoni.
Dall’Arpa magica di Valeria Carissimi in Piazza Casalino, al classico e contemporaneo Quartetto D’archi Di Viterbo in Piazza Ospedale.
Dal Quartetto fusion jazz Elettrico di Marcello Balena al Rock and Roll Beat Ska Reggae dei Mancuso Brothers e Luca Chiaraluce. Dalle canzoni più belle di Gabriella Ferri in Via Colle a Frio ai Poeti a Braccio di Pietro Benedetti presso il Giardino al Centro storico.
In Piazza della Repubblica con la Pizzicata di Mezzanotte di Giuliano Gabriele Ensemble, che ha radunato centinaia di persone tra giovani e adulti a tempo di violini, chitarre e tamburelli , all’insegna del divertimento, danzando e cantando, si è conclusa la straordinaria Notte delle Candele, una notte che con i suoi lumi ha acceso gli animi dei presenti.
Foto di Giulia Ballisai

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI