Notre Dame de Paris in Lis: a Nepi il musical di Laura Santarelli

Nella Tuscia si terrà per la prima volta il Notre Dame de Paris in Lis, una versione del musical prodotto da David Zard completamente accessibile sia ad un pubblico di sordi che di udenti.

L’appuntamento è per domenica 9 luglio alle 21.30 alla Rocca dei Borgia di Nepi, all’interno del Festival di teatro integrato L’altro lato della luna in programma dall’8 al 14 luglio, promosso dalla Cooperativa Sociale Gea con il patrocinio di Comune di Nepi, Pro Loco di Nepi e Asl Viterbo.

Lo spettacolo è ideato da Laura Santarelli del Tg Uno Rai Lis, direttrice della Scuola Interpreti Lis dell’Accademia Europea Sordi e Presidente della stessa Accademia, figlia di sordi, già reduce da esperienze teatrali musicali per sordi.

Notre Dame de Paris in Lis nasce con l’intento di consentire ad un pubblico sordo di accedere a questo tipo di spettacoli. L‘evento è infatti totalmente accessibile grazie all’integrale traduzione in Lingua dei Segni Italiana (Lis) effettuata dagli stessi interpreti e attori che recitano sul palco in Lis e grazie alla sopratitolazione in tempo reale di tutto l’evento in lingua italiana. Sullo sfondo verrà inoltre proiettata la versione originale dello spettacolo nel suo allestimento dell’Arena di Verona.

Tale iniziativa si pone quindi come obiettivo quello dell’abbattimento delle barriere della comunicazione consentendo ai sordi di seguire l’opera insieme agli udenti al fine di garantire in termini di accessibilità l’applicazione di un diritto sancito dalla Convenzione Onu per le persone in condizioni di disabilità.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI