Nonni e nipoti a spasso nella storia

Nonni e nipoti

Nonni e Nipoti, il prossimo appuntamento  sabato 15 novembre alle 16 presso la chiesa di Santa Maria della Salute. A ricordare l’iniziativa è l’assessore alle Politiche Sociali e alla Famiglia Fabrizio Fersini.

Si inizierà con lo spettacolo teatrale “Una storia di Viterbo del tempo antico che si ripete ancora oggi”, del gruppo teatrale I Figuranti de La Contesa.

Alle 17,30 seguirà l’inaugurazione della mostra dedicata alla riforma agraria, dal titolo “Dall’ente Maremma all’Arsial”, le cui immagini verranno illustrate e commentate dal commendatore Romualdo Luzi. “Due iniziative diverse, ma con un denominatore comune – ha sottolineato l’assessore Fersini -: l’amore per la nostra storia, le nostre origini e la voglia di voler tramandare il nostro passato alle giovani generazioni. Il progetto Nonni e Nipoti va proprio in questa direzione. Un percorso interculturale e intergenerazionale che si inserisce perfettamente con le iniziative dell’assessorato alla Famiglia e richiama importanti e sani principi. L’appuntamento di domani permette ai grandi di ricordare e, in alcuni casi, rivivere, seppur con il pensiero, una parte della loro vita; ai bambini permette di scoprire una pagina di storia ancor più interessante e affascinante di quella che si trova sui libri di scuola”. 

La mostra, allestita in collaborazione con il Comune di Viterbo, la Regione Lazio e l’Arsial, sarà visitabile anche il 21, 22 e 23 novembre, dalle 16 alle 18.

Ingresso libero. Per informazioni: www.caritasviterbo.it , caritas.viterbo@libero.it – 347 8158284.

Nonni e Nipoti è un progetto attuato dalla Caritas diocesana – Associazione Caritas Emmaus, in collaborazione con la Regione Lazio, l’Arsial, il Comune di Viterbo e altre realtà territoriali, istituzionali e non, tra cui le Acli, Archeotuscia, Confartigianato e Associazione Nazionale Alpini. 

VEDI LA LOCANDINA

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI