“Io non rischio”: campagna per le buone pratiche di protezione civile

Si avvicina il weekend dedicato alla campagna di comunicazione sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Sabato 15 e domenica 16 ottobre circa 7.000 volontari e volontarie allestiranno punti informativi “Io non rischio” in circa 700 piazze distribuite su tutto il territorio nazionale. Anche la Tuscia sarà presente in otto comuni, nel capoluogo con due punti :presso la Galleria commerciale dell’Ipercoop con i volontari AEOPC FAVL Viterbo, Nucleo Volontariato ANC e Gruppo Volontari di Protezione Civile e in piazza dei Caduti i volontari UCIS e Gruppo Comunale per sensibilizzare i concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.
«La sesta edizione di Io non rischio si carica di un valore aggiunto, cadendo a poco meno di due mesi dal terremoto che lo scorso 24 agosto ha colpito il Centro Italia» ha detto il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio. «Mentre si avvicina la campagna, infatti, l’intero Servizio Nazionale della Protezione Civile, tra cui anche alcuni volontari che saranno nelle piazze i prossimi 15 e 16 ottobre, è impegnato nella gestione dell’emergenza.
Il prossimo fine settimana 15 e 16 ottobre è possibile recarsi nelle proprie piazza per acquisire i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare per proteggersi dai rischi naturali. www.iononrischio.it
Nella provincia di Viterbo:
CIVITA CASTELLANA – Sono presenti in piazza Matteotti i volontari PROCIV ARCI per parlare dei rischi Terremoto e Maremoto
CORCHIANO – Sono presenti in piazza del Bersagliere i volontari del Gruppo comunale per parlare del rischio Alluvione
CALCATA – Sono presenti in piazza Risorgimento i volontari del Gruppo comunale per parlare dei rischi Terremoto e Maremoto
MONTALTO DI CASTRO – Sono presenti in piazza delle Mimose, Pescia Romana i volontari FIN e del Gruppo comunale per parlare del rischio Alluvione
RONCIGLIONE – Sono presenti in piazza Vittorio Emanuele i volontari Prociv Arci Monti Cimini per parlare dei rischi Terremoto e Maremoto
SORIANO NEL CIMINO – Sono presenti in v.le Vittorio Emanuele II (l.go Pirandello) i volontari Ass. Squadra Ecologica Soriano nel Cimino per parlare dei rischi Terremoto e Maremoto
TARQUINIA – Sono presenti in piazza Trento e Trieste i volontari AEOPC Tarquinia e Gruppo comunale per parlare del rischio Alluvione
VITERBO – Sono presenti alla Galleria Commerciale dell’Ipercoop i volontari AEOPC FAVL Viterbo, Nucleo Volontariato ANC e Gruppo Volontari di Protezione Civile Tuscia Viterbo per parlare dei rischi Terremoto e Maremoto
VITERBO – Sono presenti in piazza dei Caduti i volontari UCIS e Gruppo Comunale per parlare dei rischi Terremoto e Maremoto

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI