“Nodo alla gola” di Alfred Hitchcock allo Spazio Corsaro a Chia

Giovedì 23 giugno ore 21 e 20 Proiezione del film: “Nodo alla gola” di Alfred Hitchcock
per la rassegna “Film ispirati a Delitto e Castigo di Dostoevskij”.
Allo Spazio Corsaro, in Via di Ripetta, 20, a Chia.
L’ingresso è a offerta.

Il film: Nodo alla gola è un film del 1948 ed è il primo a colori diretto dal “Maestro del brivido” Alfred Hitchcock e il primo ad essere prodotto dalla sua casa di produzione indipendente, la “Transatlantic Pictures”.
Il film si ispira all’atto unico Rope’s End di Patrick Hamilton che, a sua volta, si è ispirato a un fatto di cronaca realmente accaduto. Nel 1924, infatti, i giovani amanti Nathan Freudenthal Leopold Jr. e Richard A. Loep uccidono un bambino. Ciò che più colpì fu la “gratuità” del loro terribile gesto: i ragazzi, infatti, ammisero di aver commesso tale omicidio solo per il gusto di farlo, senza alcuna motivazione. Ed è stata questa forma di assassinio a ispirare Hitchcock per la trama del suo film. Inoltre, nonostante le severe regole del Codice Hays – un codice di regolamentazione della morale dell’epoca con cui molti registi e attori vennero a scontrarsi – Hitchcock, attraverso la sua regia e la bellissima sceneggiatura di Arthur Laurents, è riuscito a mostrare sullo schermo una coppia gay. Phillip e Brandon, diversamente da come appare nella versione italiana, sono in realtà una vera coppia e questo lo si evince dalle battute dello stesso Brandon.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI