Noche de Tango al Rivellino di Tuscania

TANGO

Le travolgenti e sensuali sonorità argentine arrivano al Rivellino di Tuscania. Il 25 aprile, alle 21, l’associazione culturale Gruppo Pax presenta Noche de Tango, uno spettacolo di musica e danza che gode tra gli altri del patrocinio dell’ambasciata argentina in Italia. Sulle note di Astor Piazzolla e dei più celebri compositori del tango, si esibirà una coppia di ballerini , Mariano Navone e Claudia Fusillo, nella magica fusione tra varie forme d’arte che si intrecceranno tra loro a creare un’atmosfera unica, in uno spettacolo emozionante e coinvolgente.
Non solo. Ad interpretare i vari brani sarà l’ensemble Cuartetango (flauto Raul Dousset, violino Giuliano Bisceglia, violoncello Gianfranco Benigni e pianoforte Gabriel Chami) nato a Buenos Aires nel 1995, che presenterà un repertorio assolutamente straordinario: il gruppo ha infatti realizzato arrangiamenti originali sulle partiture autografe gentilmente concesse dal figlio di Astor Piazzolla, Daniel, che al riguardo ha dichiarato: …”Sono felice di aver fornito le partiture autografe di mio padre ai componenti del Cuartetango; non solo non mi hanno deluso, ma sono riusciti a sorprendermi per la loro eccellente interpretazione della musica del più grande compositore argentino e uno dei più grandi musicisti del Novecento. Mi auguro che proseguano in questa ardua impresa, perché anche mio padre si sarebbe sentito orgoglioso di loro”…

Il risultato sarà una sonorità che riesce a rendere la forza e l’espressività della musica del tango seppur con una formazione tipicamente cameristica. Tutta la suggestione delle atmosfere di Buenos Aires si sprigionerà fin dai primi minuti del concerto, in un’ esperienza unica che ha permesso al Cuartetango di calcare, già da molti anni, i palcoscenici di tutto il mondo.
La serata sarà dunque un’occasione speciale per apprezzare il tango in ogni sua sfumatura, insieme alla cultura che lo caratterizza e che gli ha tributato anche il riconoscimento Unesco di “patrimonio dell’umanità”.
Lo spettacolo ha l’obiettivo di diffondere e far conoscere, nel territorio della Tuscia, un genere di musica contemporanea tra i più accattivanti, come i tanghi più celebri scritti da Piazzolla, mirabilmente accostati alla danza, in un mix riuscito alla perfezione di combinazione tra diversi linguaggi artistici.
Basti pensare che Piazzolla fu il primo che riuscì ad esportare il tango dall’Argentina in Europa, mescolandolo con elementi classici e jazzistici e trasformandolo da danza popolare a musica di narrazione, tanto che molti suoi brani sono diventati famosi come colonne sonore cinematografiche.

LA LOCANDINA

Per informazioni: 328/1776124

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI