Nepi “Serate Borgiane”,festival di rilievo nazionale

Dalla satira di Sabina Guzzanti alla lirica di Katia Ricciarelli, dalla comicità di Giobbe Covatta e Pippo Franco fino agli spettacoli di Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio. E poi ancora: Alda D’Eusanio, Michele Mirabella, Massimo Bagnato, Mario Venuti e tanti altri. Un festival straordinario e di caratura nazionale che si terrà dal 5 Luglio al 2 settembre.In arrivo, a Nepi, le “Serate Borgiane 2015”, un festival straordinario e di caratura nazionale che si terrà dal 25 giugno al 29 agosto. Un programma ampio e variegato per soddisfare le esigenze dei più esperti e la curiosità di tutti: musica, arte, cultura, spettacolo, reading e divertimento animeranno – con eventi gratuiti o a prezzi popolari – la suggestiva e affascinante Rocca dei Borgia (Via Enrico Galvaligi, NepiUn evento di spessore nazionale che spazierà dalla satira di Sabina Guzzanti alla lirica di Katia Ricciarelli, dalla comicità di Giobbe Covatta e Pippo Franco fino agli spettacoli di Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio.
E poi ancora: Alda D’Eusanio, Michele Mirabella, Massimo Bagnato, Mario Venuti e tanti altri.
I direttori artistici sono Roberto Cresca, tenore e vincitore del 64esimo concorso lirico comunità europea di Spoleto, e Gianfranco Pappalardo Fiumara, pianista, docente e medaglia all’onore e al merito artistico del presidente della Repubblica. “Le Serate Borgiane saranno un crocevia di cultura e arte – dichiarano – La nuova direzione punterà all’ampliamento dell’offerta artistica e di intrattenimento con un respiro nazionale che riesca a guardare fin oltre i confini italici, così come la nostra esperienza personale ci ha abituato a fare. L’eccellenza nel teatro, nella musica, nella cultura e negli eventi per un luogo eccellente: Nepi”.
Il Festival sarà patrocinato dalla Presidenza della Repubblica italiana e sotto l’egida del Ministero degli Esteri ambasciate italiane al Cairo, Izmir, Cuba, Colonia italiana in Svizzera per progetti speciali di interscambi culturali.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI