Nepi: il mondo giovane conquistato dal “Vivere Etrusco”

Grande partecipazione di pubblico all’evento “Vivere da etrusco” che ha visto decine di bambini affollare le sale del Museo Civico di Nepi nella giornata di sabato 28 maggio. Sicuramente per i più giovani è stata un’esperienza appassionante assistere alla creazione di vasi che piano piano, grazie all’abilità del maestro ceramista, hanno visto prendere forma dal disco del tornio; ma sono rimasti impressionati anche dall’apprendere gli usi e costumi degli antichi Etruschi: come mangiavano, l’arte della guerra, la religione, ecc..
Una bella giornata frutto dell’imepgno di appassionati, che da anni si occupano di divulgare la conoscenza dell’antico popolo etrusco.
Il progetto “Vivere da Etrusco”, riservato agli alunni dell’Istituto Comprensivo “A.Stradella” di Nepi, è stato ideato dal Museo Civico in collaborazione con l’Associazione Culturale Irasenna, con il supporto degli Assessorati all’Istruzione ed alla Cultura del Comune di Nepi ed il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Formello e Trevignano Romano.
La collaborazione fra Museo e Scuola ha l’obiettivo di migliorare la conoscenza della storia locale e stimolare nei più giovani il rispetto verso il proprio patrimonio culturale.

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI