Natale a Viterbo: Bus navetta nei giorni festivi e prefestivi

Natale a Viterbo, è boom di turisti. Lo confermano i dati e i fatti. Un’alta concentrazione di visitatori che arrivano da più parti d’Italia e che dall’inizio del mese di dicembre si muovono in città. A piedi e in auto. A questo proposito, il sindaco Leonardo Michelini, considerato il numero delle presenze, di gran lunga superiore alla norma e alle aspettative del Comune e degli organizzatori della principale manifestazione che sta interessando la città di Viterbo, ha convocato ieri mattina a Palazzo dei Priori gli stessi ideatori e promotori dell’evento Caffeina Christmas Village – il presidente della Fondazione Caffeina Andrea Baffo e il direttore generale Giuseppe Berardino – e gli assessori Alvaro Ricci e Maurizio Tofani, principalmente coinvolti nella gestione dei servizi rivolti a cittadini e turisti. Presente anche il dirigente del Comando di Polizia Locale Mara Ciambella, il vice comandante Rita Patara e il funzionario di Viterbo Ambiente Maurizio Mariani. Si è parlato di bus navetta, viabilità, parcheggi, bagni pubblici e rifiuti. “A partire da domani – ha spiegato l’assessore al traffico e alla viabilità Alvaro Ricci – e per tutti i giorni festivi e prefestivi, sarà attivo il servizio gratuito di bus navetta dalle 10,30 alla mezzanotte, che parte da via Falcone e Borsellino, nei pressi del tribunale, e raggiunge la rotatoria esterna di Porta Faul, per poi ritornare al punto di partenza. Un servizio sperimentale realizzato direttamente dalla Fondazione Caffeina per questo primo weekend e che l’amministrazione comunale intende proseguire tutti i giorni festivi e prefestivi, con possibilità di estensione anche negli altri giorni non festivi. Un servizio che porterà indubbiamente un beneficio, diretto o indiretto, alla città, e che sarà funzionale allo spostamento di persone interessate a raggiungere sia i luoghi della manifestazione, sia il centro storico. Per quanto riguarda la viabilità confermiamo l’efficacia e la valenza delle due ordinanze in vigore: quella strettamente collegata ai luoghi interessati dalla manifestazione, sia quella emanata la scorsa settimana per la chiusura del varco di accesso di Porta Romana nei giorni festivi e prefestivi dalle 16 alla 20. Ribadiamo, come già riportato nelle ordinanze stesse, la possibilità di chiudere anche gli altri punti di accesso in caso di eccessivo flusso. All’occorrenza si chiude anche negli altri giorni”. Questione parcheggi. “Oltre ai centralissimi parcheggi in zona valle Faul, tra l’altro collegata al cuore della manifestazione attraverso la coppia di ascensori, e a piazza Martiri d’Ungheria attraverso l’altro ascensore, ricordo l’esistenza dei parcheggi in via delle Fortezze, via R. Capocci, via Cardarelli, via del Pilastro, via Falcone e Borsellino, in questo caso lo ricordiamo, con servizio navetta. E poi ancora viale Trento, via J. H. Newman, via L. Rossi Danielli, largo Veterani dello Sport al Murialdo, oppure largo Garbini. Ricordiamo inoltre che fino al prossimo 8 gennaio gli ascensori saranno in funzione dalle 7,30 alla mezzanotte”. Altro argomento affrontato nell’odierna riunione è stato quello dei rifiuti. “Sarà intensificato e implementato il servizio nei luoghi interessati e comunque a ridosso del Christmas Village. Sarà potenziato lo spazzamento manuale e meccanizzato. Verranno monitorati con costante frequenza i cestini e svuotati all’occorrenza. Previsto il riassetto fuori le mura. Aumentato inoltre il numero dei cassonetti carrellati. Infine, con tanto di ordinanza, per evitare il passaggio dei mezzi della Viterbo Ambiente durante la manifestazione, ma anche per garantire un maggiore decoro durante il giorno, abbiamo consigliato di anticipare, fino al prossimo 11 gennaio, il conferimento dei rifiuti delle utenze non domestiche, ubicate nelle vie interessate dalla manifestazione, la sera precedente o comunque fino alle 5 del mattino del giorno di raccolta. Il ritiro da parte di Viterbo Ambiente avverrà tra le 5,30 e le 11,30. Il servizio di raccolta dei rifiuti – ha continuato l’assessore Tofani – era stato già programmato nei mesi precedenti l’inizio della manifestazione. La grande affluenza ci ha portato a dover rivedere alcuni aspetti”. Grande attenzione anche sulla questione bagni. “Dai nove bagni pubblici esistenti – ha spiegato il sindaco Michelini – siamo arrivati a sedici, curati direttamente dagli organizzatori di Caffeina Christmas Village. Sette nuovi, di cui cinque chimici, posizionati in prossimità di via San Pellegrino, opportunamente segnalati. A questi sedici si aggiungono inoltre i sei bagni pubblici all’interno della ex pensilina in piazza Martiri d’Ungheria”. Gli altri bagni, tutti segnalati con apposite indicazioni, sono così ubicati: cinque in piazza San Lorenzo, tre al piano superiore del ristorante La Zaffera, uno a piazza San Carluccio, uno presso la chiesa del Gonfalone e uno presso il nuovo baby pit stop in piazza San Pellegrino.

Infine una considerazione complessiva del sindaco Michelini.

“Le presenze registrate nei giorni scorsi ci hanno portato a rivedere alcune situazioni esaminate e analizzate nei mesi scorsi, con un’ottica di programmazione. Non avevamo però uno storico alle spalle. Il Caffeina Christmas Village è alla sua prima edizione. L’anno zero di un successo annunciato, ma mai sperimentato. Siamo partiti con un po’ di affanno e ora ci stiamo attrezzando per far fronte a un evento di così grande portata. Confido ai viterbesi di aver convocato questa riunione con grande ottimismo ed entusiasmo. Se non si fosse reso necessario questo incontro, evidentemente sarebbe rimasto tutto nella norma, gestibile con servizi ordinari. Ritengo invece che, quest’anno, il Natale a Viterbo, tra il Caffeina Christmas, le nostre mostre e tutte le altre iniziative in corso, abbia davvero qualcosa di straordinario”.

Soddisfazione è stata espressa anche da parte degli organizzatori del Caffeina Christmas Village. “Siamo soddisfatti dell’incontro e lo siamo ancora di più per quanto è emerso ed è stato concordato – ha aggiunto Andrea Baffo -. Noi organizzatori abbiamo messo in moto una macchina, un’attività di impresa a tutti gli effetti che sta portando evidenti e soddisfacenti risultati a tutta la città. La città, con il Comune, sta rispondendo con i servizi rivolti ai cittadini e ai turisti che vengono a Viterbo. Finalmente arriviamo a un coordinamento complessivo, che farà sicuramente bene alla nostra città e all’intero centro storico”.

 

Nelle prossime ore sarà attivata un’apposita sezione dedicata a tutti i servizi sia sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it sia sul portale turistico www.visit.viterbo.it.
L’informazione in merito a tali servizi sarà amplificata anche attraverso le pagine facebook del Comune, ovvero Visit Viterbo e Comune di Viterbo Informa.

 

 

 

 

 

 

COMMENTA SU FACEBOOK
CONDIVIDI